Un Mărţişor per non dimenticare

La trama di questo primo mediometraggio, realizzato con i ragazzi, ruota intorno alla storia di Marius, ragazzo romeno arrivato da poco in Italia… nuova casa, nuova lingua, nuove abitudini, nuova scuola e nuovi compagni di classe. È un estraneo nella sua nuova vita.

Il soggetto di “Un mărţişor per non dimenticare” è nato dai ragazzi stessi, dalle loro idee, che ho cercato di amalgamare tra loro, dando vita a una linea guida che potessero seguire, creando liberamente. Ciò che differenzia la nostra storia dalle tante sull’integrazione è lo scambio culturale che si attua tra cultura italiana e cultura romena; il nostro protagonista riesce non solo a conoscere e ad amare la nuova cultura con cui entra in contatto, ma porta con sé le tradizioni e la lingua d’origine, facendola scoprire ai suoi nuovi amici e dando l’occasione anche a noi, interpreti e troupe, soprattutto grazie alla nostra consulente tecnica, Marilena Tudorache, di appassionarci a una civiltà, e alle sue usanze, con cui molto spesso veniamo a contatto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...